Una meravigliosa esperienza corale: non ci sono parole migliori che possano descrivere il secondo appuntamento di Snapshot tenutosi domenica 22 luglio a Roma, nella struttura estiva allestita da Supersanto’s presso San Lorenzo Estate.


A partire dalle 19.30, prima (orario aperitivo) sul mini palco, poi (dalle 10 in poi) sul palco centrale, si sono susseguite le performance di molti musicisti di grande spessore che hanno regalato ai presenti un flusso musicale continuo ed indimenticabile. Roberto Angelini, Lara Martelli, Guna (ex Giuliodorme), Sylvie Lewis, Emma Tricca, Selton e Sandro Joyeux, coordinati dalla regia attenta di Valerio Mirabella, hanno condotto il pubblico tra atmosfere folk à la Nick Drake, fusioni trip hop/ nu-soul, ricercatezze pop, ispirazioni sixties e seventies, echi beatlesiani e afro-patchanka dal sapore gitano.

La serata, nata per finanziare attraverso il contributo del pubblico la mostra “Shots” di David Fenton che si terrà all’Angelo Mai tra il 14 e il 18 ottobre, ha visto come partner “d’impresa”, oltre a lasituazione, CAMERAOSCURA, Antonia Tricarico Photography ed Angelo Mai Altrove (promotori dell’evento), le Sunset Sessions di Valerio Mirabella, Fandango, Supersanto’s, Next Exit e Cineama (che ha portato il bel corto “I Viaggiatori della Luna” della giovane regista Mariangela Fasciocco).

Snapshot#2 ha confermato l’esigenza di creare un network attivo sulla Capitale (e non solo) per promuovere forme aggregative ed espressive al di fuori dei circuiti istituzionali, dando voce a chi oggi (musicisti, artisti, operatori culturali, realtà organizzative) risente sempre più dei limiti posti alla libera e sana circolazione di contenuti culturali.