Lo leggiamo su Next Exit e con piacere riprendiamo l’articolo e diffondiamo la notizia.

Torna FEFÈ il visual magazine italiano internazionale che ospita 25 artisti da tutto il mondo per parlare dell’odio.

25 artisti, uno scrittore e un bambino interpretano la frase tratta dal film “Do the right thing” di Spike Lee, che offre lo spunto per le immagini raccolte in questo dodicesimo numero I HATE YOU presentato in anteprima il 12 luglio alle ore 20 nella galleria Dorothy Circus Gallery (via dei Pettinari, 76 – Roma) punto di riferimento del Pop Surrealism in Europa nel segno di Ray Caesar, artista icona della collezione e firma della copertina del nuovo numero in limited edition.

Fefè visual magazine è un periodico ad alto tasso creativo edito da Fefè Project. Il volume scritto italiano e inglese appartiene alla generazione di pubblicazioni che si affidano alle immagini più che alle parole, per una ricognizione artistica della cultura contemporanea.
Il nome dal sapore made in Sud, è in realtà l’acronimo di “free entry free exit” e permette in ogni uscita l’allineamento delle più attuali tendenze dell’arte, della fotografia, della comunicazione visiva.

25 artisti che partecipano ad ogni numero di Fefè vengono selezionati dal fondatore e direttore artistico Luigi Vernieri, nella produzione mondiale e partecipano con un’opera originale creata esclusivamente per il tema del numero. Ogni artwork (che spazia dalla scultura all’illustrazione, dalla pittura all’urban art) occupa una doppia pagina.

Per saperne di più leggete il resto dell’articolo a questo link.