Venerdì 8 giugno si è tenuto all’Angelo Mai Snapshot#1, primo di una serie di eventidi musica e cultura la cui finalità è quella di raccogliere fondi per realizzare SHOTS: An American Photographer’s Journal, 1967-72, la mostra fotografica con gli scatti di David Fenton, mai allestita prima in Italia.

Alla fine degli anni ’60 l’allora quindicenne Fenton sentì il desiderio di documentare, armato di macchina fotografica, la grande contestazione americana che vide tra i suoi protagonisti persone e personaggi che hanno lasciato un segno indelebile nella storia contemporanea: dalle Black Panthers agli hippies, passando per opinion leaders e miti sportivi e musicali come Allen Ginsberg, Muhammad Ali, John Lennon, Yoko Ono e Janis Joplin.

SHOTS si svolgerà dal 14 al 18 ottobre prossimi sempre negli spazi dell’Angelo Mai di Roma e vedrà esposte ben 57 fotografie fortemente evocative, veri e propri documenti storici.

Durante il primo evento di fundraising molti i contenuti proposti: sul palco dell’Angelo sono saliti Valerio VigliarBea SanjustCanialga ed Aguirre. A condire il tutto i corti selezionati dalla piattaforma per il cinema indipendente Cineama e il djset di Mini K e Funk Pope.

Le serate Snapshot vedono coinvolte alcune delle realtà emergenti nel panorama culturale romano: CAMERAOSCURA, Antonia Tricarico Photography e lasituazione con la collaborazione della piattaforma per il cinema indipendente Cineama, in un network aperto a chiunque voglia apportare contenuti di qualità. Media partner è Next Exit, il magazine di creatività e lavoro.